25 giugno 2008

TOTANO DELL' ALTRO MONDO


Un favoloso antipasto, ideale per la stagione estiva, che con i suoi sapori freschi e raffinati conferisce un tocco di classe anche ai menù più importanti.
Consigliato come antipasto ma idoneo anche come secondo piatto e... in questo caso non dovete fare altro che raddoppiare le quantità e accompagnare con una bella insalata di stagione.

INSALATA DI TOTANI CON PESTO DI CIPOLLINA
(Ingredienti per 4 persone)

4 totani freschissimi
20 steli di erba cipollina
2 spicchi d’aglio
10 foglie di basilico
½ limone spremuto
olio extravergine di oliva q.b.
pepe verde in grani q.b..

Pulite i totani: lavateli accuratamente sotto acqua corrente, eliminate la parte con i tentacoli e la sacca interna, poi tagliateli nel senso della lunghezza e privateli della spina centrale.

Portate ad alta temperatura la superficie di un tegame antiaderente, spegnete la fiamma e mettetevi a scottare per 20 / 30 secondi i totani puliti. Quando pronti lasciateli raffreddare in un piatto cospargendoli con il succo di limone.

Lavate accuratamente l’erba cipollina e il basilico, poi pestateli in un mortaio e con l’aiuto di un eccellente extravergine continuate a lavorarli fino a quando non avrete ottenuto una salsa liquida, omogenea e lucente.

Tagliate i totani a listarelle e serviteli in delle coppette individuali cospargendoli con il pesto precedentemente ottenuto e con una spolverata finale di pepe verde appena macinato. Servire freddo.

18 commenti:

Elena ha detto...

Grazie. Sono finita, un po' per caso un po' no, nel tuo blog. Beh, confesso che migliore accoglienza di questa non potevo avere!
Da diverso tempo cercavo una ricetta come questa che hai ora postato, non fidandomi di andare 'a naso'.
Quindi, un grazie di cuore (e nel frattempo gironzolo un po' qui intorno...)
Elena

NADIA ha detto...

@ Elena: mi fa piacere che tu ti sia trovata bene da queste parti e soprattutto che tu abbia trovato quello che cercavi e se ti rimane qualche dubbio non esitare a chiedere!
A presto! :)

salsadisapa ha detto...

mi piace questo tipi di cottura! scaldare molto la padella e lasciarvi cuocere il pesce a fiamma spenta... ci provo! e comunque è vero oh: sembra telepatia! :-D

Camomilla ha detto...

Sai che non ho mai cucinato i totani in questo modo? Fantastica idea quella di cuocerli nella padella antiaderente a fiamma spenta e poi di mangiarli freddi... con il caldo di questi giorni è quello che ci vuole!
Baci!

NADIA ha detto...

@salsadisapa: eh, eh, hai visto la telepatia! :)
Comunque ho riscontrato che cuocendolo in questo modo il pesce rimane morbidissimo ed estremamente saporito!

@camomilla: eh sì, sono d'accordo con te!

Magnolia Wedding Planner ha detto...

Buongorno Nadia! che bello che piattino che mi fa venire una fame incredibile!! Grazie per l'idea stavo proprio cercando qualcosa per stasera! Bravissima :-D
Bacio
Silvia

Alex e Mari ha detto...

Dell'altro mondo?? Allora fa al caso mio :-)) Delizioso. Arrivo appena dal blog di Salsadisapa. Incredibile la vostra sintonia oggi.
Ciao, Alex

NADIA ha detto...

@Magnolia: grazie, mi fa proprio piacere, e poi è una ricetta veloce da realizzare, ma molto gustosa!

@Alex: eh, eh, ho pensato a te quando mi è venuto in mente questo titolo!
E con salsadisapa non è mica la prima volta che realizziamo quasi le stesse cose...comincio a preoccuparmi?

Dolcetto ha detto...

Che bell'abbinamento originale, e che bel modo di cuocere... sicuramente da tener presente!

Carla ha detto...

Ciao Nadia, bè neante tu non scherzi a originalità!
Oggi ho scoperto diverse cose sia da te che da salsadispa, entrambe geniali ;)))
a parte la cottura originale di entrambe, però Nadia hai notato che noi tre abbiamo postato una ricetta con del pesto?
Il giro di telepatia si sta allargando? :-D
CArla

NADIA ha detto...

@dolcetto: sentirai che tenerezza!

@Carla: ahhhh, è vero! Stiamo diventando pericolose! :) :)

Uvetta ha detto...

ok, sono pronta ad assaggiare...mi passi una ciotolina che è quasi ora dell'antipasto...?

panettona ha detto...

che bella questa ricetta e poi la presentazione, davvero raffinata!!!

Ciboulette ha detto...

Ciao Nadia,
complimenti per la ricetta che eve essere deliziosa....
solo una considerazione, da pessimista che sono: lavorando vicino ad una ditta che produce teflon, ed inalando i suoi fumi venefici mi sono informata un po' e ho letto che e' sconsigliato far riscaldare le pentole antiaderenti senza nulla dentro, la temperatura che raggiungono pu' liberare sostanze cancerogene....
Detto questo, non penso succeda niente se lo si fa una volta ogni tanto! Scusami l'incursione, e ancora complimenti per la ricetta e per il blog a cui ogni tanto mi affaccio volentieri :)

VANESSA ha detto...

il pesto di erba cipollina....troppo forte! bella idea per questi giorni così caldi ci vuole proprio qualcosa di non elaborato e fresco!facile considerarlo anche finger food se metti il pesto in uno shot e poi il totano hai trovato una maniera per proporlo anche "non a tavola" !

Sere ha detto...

Ciao Nadia!
Ieri sera, mentre davo un pò da bere alle mie roselline ho visto il vaso dell'erba cipollina che è super rigogliosa. Mi preparerò questo pesto,deve essere ottimo!..

NADIA ha detto...

@Uvetta: ma certo, serviti pure!

@Panettona: grazie, mi fa molto piacere che sia di tuo gradimento!

@ciboulette: in effetti sapevo anch'io la storia delle sostanze cancerogene delle padelle antiaderenti ma sono pressochè certa che tali sostanze si sviluppino solo nel momento in cui la padella è graffiata e quindi è solo in quella circostanza che fuoriescono...
L'importante, quindi, è avere padelle sempre come nuove senza nemmeno un graffio ed usare utensili in legno o antigraffio. E se poi si graffiano, allora bisogna buttarle! (Tra l'altro ho sentito dire che è proprio per questo che tra qualche anno le pentole antiaderenti verranno vietate e tolte dal commercio.)
E comunque anche hai fatto benissimo a sollevare la questione che spero interessi a molti. A presto! :)

@Vanessa: l'idea di trasformarlo in finger food mi sembra davvero ottima!

@Sere: a me è piaciuto molto anche perchè risulta molto fresco e delicato.Da provare! :)

Gunther K.Fuchs ha detto...

più che totani dell'altro mondo sono totani del mio mondo, complimenti una bella ricetta

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001